Settimana dura ragazzi, questa settimana è stata davvero dura, perchè ho dedicato davvero tanto tempo allo studio ed alla formazione ed oggi e domani voglio concluderla donandovi due informazioni particolarmente importanti.
La prima: quante volte vi ho detto di acquistare integratori, alimenti e barrette solo da persone qualificate, dotte e specializzate???
Tante, troppe, ma REPETITA IUVANT ed aggiungo nel mio latino in molti casa SALVAM.

 

PERCHE’ MI DIRETE??

Ecco la notizia della settimana:

Da una analisi condotta da Great Italian Food Trade, portale di informazione indipendente sul cibo diretto da Dario Dongo emerge la presunta illegalità delle barrette FOODSPRING (noto marchio di prodotti e alimenti anche per sportivi)

 

E titola:

“Dopo le barrette proteiche con tenori di proteine inferiori a quelli dichiarati e quelle con gli ‘ingredienti naturali’ raffinati è giunta l’ora delle barrette e altre etichette fuorilegge a marchio Foodspring, disponibili anche nelle versioni ‘paleo, vegan e bio”

Marchio tedesco, origine ignota, etichette prive di informazioni in lingua italiana, allergeni da incubo, rischio dichiarato di contaminazione fisica da frammenti di gusci di frutta secca.

Perché tanto odio, verso i diritti dei consumatori? PAZZESCO!!!

ECCO COSA E’ SUCCESSO:
Sono state analizzate delle famose barrette della Foodspring, paleo definite dall’esperto Dario Dongo – barrette bidone!!!

Come mai???

Ecco il sunto: le “paleo” barrette di Foodspring si proclamano ‘raw’, cioè ‘crude’, vegan e gluten-free.
Sono certificate ‘bio’, da un ente tedesco che evidentemente trascura la grottesca illegalità. E vantano nel marchio, così come le altre etichette, l’ambizioso health claim generico ‘finest fitness food’. Letteralmente ‘il miglior cibo per l’esercizio fisico’, che a sua volta si qualifica anche come indicazione nutrizionale comparativa fuorilegge.

 

Ed aggiunge Foodspring, ” le paleo evidenziano tre gravi criticità:
– gli otto prodotti esaminati sono del tutto privi di informazioni in lingua italiana, in palese violazione delle norme stabilite nel Food Information Regulation (reg. UE 1169/11, articolo 15) e nel suo decreto attuativo (d.lgs. 231/17, articolo 22.1);
– gli ingredienti allergenici sono riferiti nel modo più generico e illegale, sul sito web, con la dicitura ‘può contenere tracce di uova, di glutine, di sesamo, di arachidi e di altra frutta a guscio’ (8,9,10). Quali cereali con glutine, quale frutta a guscio? Quali livelli di ‘tracce’?
– la possibile contaminazione fisica degli alimenti viene confessata a priori, in etichetta e sul sito web.
Nonostante controlli minuziosi, possono essere presenti parti dure di frutta fresca, frutta secca, etc.
“Le criticità in questione, si sottolinea, hanno rilevanza sanitaria. I consumatori – e in particolare quelli che soffrano di allergie alimentari – sono perciò esposti a rischi di salute associati al consumo dei relativi prodotti” .
Inoltre aggiunge che ci sono anche delle responsabilità dei distributori!!!!
Farmacie e para-farmacie, negozi specializzati, pubblici esercizi e impianti sportivi sono responsabili, si ricorda, di assicurare il pieno rispetto delle normative applicabili ai prodotti alimentari. E la loro responsabilità è tanto più grave in quanto le violazioni di legge si colgono a prima vista, le etichette sono in lingue straniere.
L’evidenza delle violazioni di legge e il loro rilievo sanitario postulano l’attivazione di sequestri e l’applicazione di sanzioni anche da parte delle autorità sanitarie competenti. Verificata la logistica e la lista di distribuzione dei prodotti, si dovrà quindi procedere in tal senso. Senza trascurare il canale e-commerce.
Quindi cari amici, questa è l’ennesima dimostrazione di quanto sia devastante affidare la VOSTRA SALUTE E QUELLA DEI VOSTRI CARI a PERSONALE NON QUALIFICATO quando acquistate un alimento o un integratore alimentare, specie ONLINE.

 

Questa è l’ennesima dimostrazione di quanto sia devastante affidare le vostre scelte alimentari AL FAI DA TE.

 

Questa è l’ennesima dimostrazione di quanto sia devastante affidare la VOSTRA FIDUCIA a marchi e aziende che hanno come SOLO scopo il BUSINESS a discapito della salute dei CONSUMATORI.
Questa è l’ennesima dimostrazione di quanto sia devastante scegliere un PRODOTTO O UN ALIMENTO in base al PREZZO a discapito di altri fattori, come SICUREZZA, AFFIDABILITA’ e TRANSPARENZA.

 

Mi fermo qui, perchè potrei continuare, ma sarebbe DEVASTANTE per la vostra salute MENTALE.
Fonti:
Dario Dongo. Barrette con frutta secca, il bidone da Eataly. GIFT (Great Italian Food Trade). 11.8.20.
Dott. Atanasio De Meo
Farmacista;
Dottore in Scienze e Tecnologie del Fitness e dei Prodotti della Salute;
Diploma di Master in Nutrizione Clinica;
CEO BIOINTEGRA 3.0 SRL.

BIOINTEGRA 3.0 Foggia Viale Ofanto 188/C tel: 3924600170 email: [email protected]